Ricerca e Sviluppo

Hifi4music ed Ayon Italia hanno senz’altro un primato non eguagliato in Italia:

a seguito della mia nomina a Responsabile del settore analogico di Lumen White, il distributore italiano è per la prima volta partner di Ayon e Lumen White nella ricerca e sviluppo dei prodotti analogici.

La Ricerca e Sviluppo parte da qui; come coordinatore del progetto del nuovo giradischi Mystére di Lumen White, ho coordinato un team internazionale di ricerca che ha prodotto quello che è il giradischi più performante mai prodotto, l’unico al mondo con un piatto interamente sospeso in aria anche durante la rotazione (alias il piatto non ha punti di contatto con la struttura, cioè "vola").

Lo sforzo tecnologico è stato enorme, ma non solo nell’aspetto più immediato cioè il “piatto che vola”; dietro a questo successo tecnologico di Lumen White ci sono centinaia di ore spese tanto nella ricerca dei materiali quanto nella definizione degli aspetti relativi alla sicurezza. Non solo l'immane sforzo tecnologico ma anche centinaia di ore di ascolto e confronto tra varie soluzioni hanno prodotto quello che è il migliore giradischi al mondo e siamo pure riusciti a mantenere il prezzo entro i limiti del comprensibile (specie se si paragona tutta questa tecnologia a certi lavori di tornitura in plexiglass o alluminio prezzati a sei cifre…).

La Ricerca e Sviluppo sono connaturate alla mia personalità, e comunque ritengo siano strategiche per garantire una lunga vita e valore ad Ayon Italia. Solo nella creazione di prodotti sempre più performanti e tecnologici, solo migliorando quello che attualmente esiste, solo spostando l’asticella più in alto credo si possa evolvere e migliorare. L’ambizione è dunque quella, grazie alla Ricerca e Sviluppo, di poter proporre prodotti più performanti dei migliori attualmente in circolazione, con contenuti tecnico/scientifici superiori e costi ragionevoli.

La ricerca e sviluppo non si ferma certo agli aspetti tecnologici, ci siamo concentrati e ci concentreremo molto anche sugli aspetti del design. Ognuno ha certamente la propria sensibilità ma personalmente non sarei capace di vivere i miei spazi, specie quelli privati, con oggetti brutti (non necessariamente economici, spesso quelli cari sono anche i più pacchiani) e per quanto un sistema possa suonar bene, nel mio salotto entra solo se mi piace il design.

La ricerca in questo senso va nella direzione di un design pulito, lineare, semplice ma istantaneamente significativo; un design fatto per durare nel tempo e non divenire obsoleto dopo la fiammata della novità. Anche questo è segno di rispetto verso i nostri Clienti che sanno di poter contare su prodotti pensati per diventare dei classici, sin da subito e restarlo per molto tempo.

Purtroppo precisi accordi e i diritti di sfruttamento dell’immagine, mi impediscono di elencare le collaborazioni di altissimo livello, ad ogni modo Ayon Italia ed Hifi4music eseguono la ricerca e sviluppo di prodotti e tecnologie e materiali nuovi in partnership con i più quotati enti di ricerca europei, attraverso aziende di altissimo contenuto tecnologico.

Davide Della Casa

- Ayon Italia -

 

distinti da tutto il resto