Chi Siamo

Ayon Italia nasce nel 2009 dopo 4 anni di consolidamento della distribuzione di Ayon e Lumen White iniziata nel 2005 da Hifi4music.

Hifi4music è stimata soprattutto per gli accessori e la messa a punto degli impianti, caratteristica che ci contraddistingue decisamente dagli altri distributori per ricerca, sperimentazione e sviluppo di accessori nuovi mirati al miglioramento del suono dell’impianto.

La separazione tra High-End ed Accessori è stata una scelta sofferta ma ci sono varie ragioni che ci hanno spinto in questo senso, cercherò di renderne un’idea.

Sapete tutti che la collaborazione di Hifi4music, e mia in particolare, con Ayon è molto più profonda della semplice distribuzione sul mercato italiano; ormai è noto che da quasi un anno sono responsabile della Ricerca & Sviluppo dei prodotti analogici Lumen White e ormai è consuetudine da anni vedermi tenere le dimostrazioni Ayon al Monaco High End, a queste importanti attività si è aggiunta nel corso del tempo una collaborazione sul marketing internazionale che mi vede gestire direttamente le recensioni internazionali di Ayon e altre attività collegate alla distribuzione internazionale Ayon e Lumen White.

Ci siamo resi conto che nel fare le nostre scelte sui marchi e prodotti, il fulcro di qualsiasi ragionamento erano invariabilmente Ayon e Lumen White; abbiamo tagliato marchi importanti come Cello ed Hifi Tuning, ed abbiamo rinunciato alla distribuzione di alcuni marchi di chiara fama mondiale che ci sono stati via via offerti, perché non al livello di performance e/o di qualità/prezzo espressi da Ayon e Lumen White; da ultimo ci siamo resi conto che non potevamo curare le necessità degli Appassionati riguardanti l’High-End allo stesso modo degli accessori.

Ho quindi aderito alla proposta della Ayon di entrare ancor più profondamente in partnership con loro creando Ayon Italia. E’ chiaramente motivo di grande orgoglio per noi perché pochissimi distributori italiani hanno saputo creare partnership così strette con un loro produttore, in oltre su più di 30 distributori internazionali siamo gli unici insieme agli Americani ad avere lo status di Ayon partner, non semplice distributore, e guardate che non è poca cosa se si considera la differenza di potenzialità commerciale dei mercati USA ed Italia…

E’ quindi un segnale preciso che qualcosa nella nostra gestione è realmente affine alla politica Ayon e superiore alla gestione biecamente commerciale vigente del settore High-End italiano.

E proprio questa è per me una differenza importante: non il successo attraverso le vendite, ma le vendite attraverso il successo. Significa che Hifi4music prima ed Ayon Italia poi, non hanno mirato a fare una singola vendita in più per arrivare al successo commerciale, ma hanno sempre cercato di proporre la massima performance divulgando un suono nuovo.

Il mio sound è fatto di dinamica, musicalità, naturalezza, timbrica e tridimensionalità lontani da parametri di audiofilia distorta ma invece affini alla musica dal vivo; unire queste performance a prezzi onesti senza trucchi commerciali significa inaugurare un modo nuovo di fare Hi-End.

In cosa si esplica questo nuovo modo di fare Hi-End?

Nel dettaglio vi invito a leggere la pagina dedicata alle Policy, ma in questo contesto mi è sufficiente dire che prima come Appassionato e poi come Distributore, mi sono nauseato di persone rozze e volgari che propongono high-end come merce al mercato, dei prezzi gonfiati e trucchetti audiofili di bassa lega, di prodotti per nulla corrispondenti al prezzo pagato (o meglio al listino) e di oggetti sostanzialmente auto costruiti da “sottoscalisti” spacciati per High-End.

 

Da qui la considerazione che il distributore High-End non può essere un rappresentante che gira per l’Italia con “l’aspirapolvere”… la distribuzione è concetto che non può prescindere dalla rete di vendita (e di assistenza) cioè proprio da quei negozianti che tanti colleghi distributori tagliano fuori quotidianamente vendendo direttamente a Cliente. Il risultato è che molti rivenditori sono ormai sostanzialmente in mano a pochi grandi distributori e che la gran parte dei negozianti ha perduto la professionalità, l’imprenditorialità e la voglia di sperimentare che contraddistingueva il settore in origine.

 

Ayon Italia nasce cercando una strada nuova. Una strada fatta di relazioni umane oneste e trasparenti, di prodotti dal suono eccellente al giusto prezzo cioè di rispetto per gli Appassionati.

Per questa ragione non posso limitarmi a fare il distributore di audio sposando un suono ed una policy precisi; le mie altre attività e le collaborazioni con Ayon e Lumen White mi permettono di svincolarmi dal mercato italiano, rendendomi libero di seguire la mia strada con coerenza e senza nessun compromesso e pressione economica o commerciale. E’ senz’altro più faticoso che accumulare decine di marchi per cogliere qualsiasi refolo del mercato, ma senz’altro più affine alla mia coerenza intellettuale e credo molto più tutelante per gli Appassionati.

 

Ho messo in campo un’esperienza professionale ed internazionale che pochissimi distributori italiani possono vantare, ed il supporto diretto di “casa madre” cioè Ayon. Credo che siano alcuni dei fattori che stanno consentendo ad Ayon Italia di uscire dalla mischia della distribuzione high-end italiana aprendo una via nuova, il pubblico se ne sta accorgendo (lo vedo dalla vostra partecipazione alle fiere, dalle mail, dalle telefonate) e mi auguro che sempre di più il pubblico sappia discriminare tra prodotti e distributori che fanno qualità e quelli che, purtroppo per la nostra comune passione, non ne fanno.

 

Non so se tutto ciò serve a chiarire chi siamo, il mio progetto è comunque chiaro sin dall’inizio e poco per volta lo sto conducendo secondo la mia visione:

  • Ho scelto di proporre al pubblico italiano solo ciò che mi appassiona veramente cercando un sound vivace, armonico ed emotivamente coinvolgente.

  • Ho scelto l’analogico (e vi ricordo che nel 2006 alla mia prima apparizione al Top Audio ero l’unico distributore a suonare unicamente con una sorgente analogica…) perché, sino a prova contraria, è e resta il migliore strumento per ascoltare musica domestica riprodotta come in concerto dal vivo.

  • Facciamo Ricerca e Sviluppo con tutta l’innovazione di cui siamo economicamente e scientificamente capaci per migliorare la performance possibile da un impianto high-end domestico.

  • Amplio il mio operare quanto più possibile verso l’estero, dove le logiche del settore high-end sono molto più trasparenti.

  • Ho aderito ed aderirò in futuro solo alle partnership internazionali di più elevato valore innovativo ma sempre mettendo il suono al primo posto nelle mie considerazioni.

  • Punto molto su una rete di vendita italiana piccola, competente, indipendente ed estremamente motivata che voglia realmente fare qualcosa di nuovo nel panorama High-end italiano.

Se qualche operatore italiano si sente offeso me ne dispiace, quanto sopra non è altro che la fotografia del settore in Italia, così come sotto gli occhi di tutti gli Appassionati.

Le persone che rendono Ayon Italia unica e diversa da tutti gli altri Distributori sono:

Laura, che con amore sopporta la mia iperattività audiofila, e non è da tutte le mogli.

Andrea, che come socio ed amico mi aiuta per quanto possibile

Gerhard Hirth che, come presidente di Ayon, è partner commerciale, industriale e nella Ricerca ma, soprattutto, amico e sostegno nell’affrontare le difficoltà del mercato.

Hartmut Roemer presidente di Lumen White e fraterno amico, condivido con lui la maggior parte del peso della Ricerca e Sviluppo e mi aiuta e consiglia in tanti aspetti della vita professionale e personale.

Una menzione speciale a Giulio Cesare Ricci, amico fraterno, che sin dal primo momento nel 2006 ha condiviso il mio progetto sostenendomi e sta facendo, a mio avviso, qualcosa di veramente positivo per il movimento high-end italiano organizzando i Galà dell’Alta Fedeltà con uno stile ed una impostazione francamente diversi dal solito.

Davide Della Casa

- Ayon Italia -



distinti da tutto il resto